Nokia Business Mobility, la divisione dedicata alle soluzioni per il mondo Enterprise, è impegnata a fornire agli utilizzatori di tutte le aziende gli strumenti necessari per lavorare in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, in completa sicurezza e con ogni dispositivo

NOKIA è il leader mondiale nelle comunicazioni mobili, con una primaria posizione nel settore sia nei mercati evoluti che nei mercati emergenti. Negli ultimi 15 anni, grazie ad un costante impegno e a un investimento di circa 30 miliardi di Euro in Ricerca & Sviluppo. Circa un miliardo di persone al mondo usano quotidianamente un terminale Nokia, ciò rappresenta per Nokia un asset di grande valore per comprendere da un lato l’evoluzione dei bisogni dei consumatori, spesso anticipandoli, dall’altro per offrire loro in aggiunta ai terminali  tutti i nuovi servizi in continuo sviluppo. La visione di Nokia è molto chiara: contribuire a creare un mondo in cui tutti possano essere connessi, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. 

In quest’ottica, nell’ambito del rapido processo di convergenza in atto, Nokia vede in Internet un fattore chiave per poter offrire ai propri clienti nuovi modi per mantenersi in contatto. e per accelerare l’adozione di soluzioni business in mobilità. Di ciò abbiamo parlato con  Valerio Tavazzi –  Head of S&S GTM, Business Channels  Markets Nokia.


Il mondo delle TLC è caratterizzato da un’elevata dinamicità, quali sono le leve strategiche utilizzate da NOKIA per governarla?  

Nokia è da tempo impegnata nello sviluppo di soluzioni indirizzate a soddisfare tutte le esigenze aziendali in termini di mobilità e sicurezza. Nokia Business Mobility, la nostra divisione dedicata alle soluzioni per il mondo Enterprise, è impegnata a fornire agli utilizzatori di tutte le aziende gli strumenti necessari per lavorare in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, in completa sicurezza e con ogni dispositivo

Nokia investe una percentuale importante dei suoi profitti in ricerca e sviluppo. Buona parte di questo investimento e’ indirizzato alla ricerca e sviluppo di applicazioni per il Connect, Collaborate, Communicate, ovvero l’offerta di Nokia per le aziende

Quali sono le leve strategiche utilizzate nel campo dei SI per governare la complessità e la velocità dei cambiamenti del mondo mobile?  

I System Integrators competono sul piano delle competenze, sul livello del servizio offerto, e sulle partnership con i produttori. Il nostro programma Nokia for Business supporta i nostri partner accreditati nello sviluppo di tutti e tre i punti mediante appositi training, un servizio di supporto e di problem solving, nonchè la possibilità di promuovere congiuntamente le nostre soluzioni in eventi, siti web, campagne pubblicitarie.

Il mercato va verso un forte sviluppo del VOIP, quali saranno gli scenari futuri?Ci sarà convergenza globale?  

Il VoIP e’ uno degli indicatori più forti che mostrano come il mercato si muova verso una convergenza fisso-mobile, è l’identificazione del telefono come strumento di business a tutto campo. Credo però che, soprattutto nel mercato delle grosse aziende, continueremo a vedere scenari diversi, legati alla tecnologia selezionata per il centralino IP PBX. Nonostante vi sia una standardizzazione dei protocolli VoIP e WiFi, ogni produttore di PBX tende a sviluppare funzionalità proprietarie che lo differenziano dai concorrenti. I terminali Nokia si interfacciano ad oggi con soluzioni di Cisco, Alcatel-Lucent, Avaya e Siemens.

La diffusione del protocollo IP quale piattaforma universale in grado di trasportare traffico e servizi multimediali e la presenza di dispostivi di accesso ormai collaudati, infatti, rende oggi possibile, per le imprese pubbliche e private, l’utilizzo di applicazioni business in mobilità quali sono le novità NOKIA?  

La diffusione del protocollo IP quale piattaforma universale in grado di trasportare traffico e servizi multimediali e la presenza di dispostivi di accesso ormai collaudati, rende oggi possibile, per le imprese pubbliche e private, l’utilizzo di applicazioni business in mobilità offrendo, allo stesso tempo, la possibilità di accedere alle attività aziendali in qualsiasi momento e da qualunque luogo incrementando e migliorando la produttività e la gestione del lavoro quotidiano.

L’offerta Enterprise Mobility di Nokia ha il preciso obiettivo di favorire e aiutare le imprese e le istituzioni a migliorare le loro prestazioni attraverso l’adozione di soluzioni business in mobilità grazie ad un ampia gamma di avanzati telefoni cellulari (come quelli della linea Eseries) e soluzioni “in movimento” per servizi vocali, trasmissione dati, accesso e utilizzo mobile protetto dei contenuti e delle applicazioni.

In un ambito di utilizzo di applicazioni di business in mobilità, Nokia ha una rete di sviluppatori in grado di adattare le possibilità di accesso al back-office aziendale ad ogni tipo di esigenza. Esistono poi partnership consolidate con Vendor che tradizionalmente producono applicazioni business, quali Oracle, SAP.

La sicurezza, è fondamentale per un’azienda che decida di dotarsi di un’infrastruttura tecnologica per le soluzioni di mobilità. Quali sono i plus di NOKIA?  

Nokia ha un’esperienza ormai decennale nella fornitura di infrastrutture di sicurezza informatica alle aziende, e la consapevolezza che senza una piattaforma di sicurezza trasversale e completa, il concetto di utilizzo del terminale mobile come strumento di accesso alle applicazioni aziendali non può avere il successo che auspichiamo.

La sicurezza trasversale per Nokia significa poter proteggere i dati sul telefono e sulla memory card mediante la loro cifratura, ed in questo ambito cito la partnership con Check Point Software Technologies per il prodotto Pointsec. E poi necessario cifrare anche i dati trasmessi su rete cellulare o WiFi, e qui Nokia produce una sua soluzione di mobile VPN, e’ poi necessario proteggere i terminali dal loro utilizzo improprio in caso di furto o smarrimento degli stessi, e qui la soluzione di Device management di Nokia permette di agire remotamente sul terminale smarrito, bloccandolo o addirittura rimuovendone tutti i dati, su richiesta dell’amministratore del sistema, in conformità agli standard di sicurezza dell’azienda. 

L’ICT è una potente leva per la creazione di valore , quali sono i legami con il mondo delle TLC?  

A seguito dell’acquisizione di Intellisync, azienda leader nelle applicazioni per dispositivi mobili, Nokia ha integrato nella propria offerta una serie di soluzioni che consentono una migliore interoperabilità tra i telefoni cellulari e le infrastrutture aziendali. Con Nokia Intellisync Wireless Email,  offriamo alle aziende una soluzione ottimizzata per estendere l’utilizzo della funzione e-mail senza fili a tutta la forza lavoro ed incentivare l’utilizzo dell’ e-mail mobile.

Nokia Intellisync Wireless Email supporta una vasta gamma di dispositivi mobili, consentendo agli utenti di scegliere il dispositivo più appropriato (dispositivo Palm, Pocket PC, Windows Mobile Smartphone, dispositivo Symbian, client Imap o altra piattaforma di uso comune).  

La convergenza e’ da intendersi anche in questo senso; non solo voce, ma anche dati nell’utilizzo del telefono cellulare. Ne segue che e’ sempre più frequente che i professionisti utilizzino i cellulari non solo per l’accesso alla posta elettronica, certamente l’applicativo più usato, ma anche per l’accesso alla intranet aziendale, ai gestionali, ERP, CRM ed applicazioni di Sales Force Automation.

Dal suo punto di osservazione privilegiato quale pensa sia il futuro dell’IT e quali i trend tecnologici più interessanti per l’innovazione di business ?  

Crediamo nell’evoluzione delle attuali soluzioni di VoIP su wireless verso applicazioni più evolute di Mobile Unified Communications, ove l’utilizzatore non solo può sfruttare il VoIP per essere più efficiente nelle comunicazioni e magari ridurre i costi di TLC, ma anche arricchire l’esperienza di utilizzo di queste tecnologie con la possibilità di integrare sul terminale l’Instant messaging, la mail, e le funzionalita’ di Presence, per informare in tempo reale gli interlocutori sulla sua disponibilità ad essere contattato ed il canale più opportuno per farlo.

————-

Valerio Tavazzi ha iniziato la carriera nel 1987 in IBM, dove ha ricoperto ruoli sia tecnici che di marketing in diverse divisioni, dall’AS/400 al software per telecomunicazioni, in Italia e negli Stati Uniti. Prima di entrare in Nokia nel 2000, Tavazzi ha lavorato in Computer Associates come Customer Relationship Manager, gestendo i rapporti con i grandi clienti.  

Pin It on Pinterest