Di seguito viene presentata una sintesi dei principali risultati della Ricerca condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con l'Associazione Direttori Risorse Umane (GIDP), che ha coinvolto 114 Responsabili Risorse Umane di grandi imprese italiane (con un numero di addetti superiore a 250) operanti in tutti i settori merceologici.

La quasi totalità dei Responsabili Risorse Umane che hanno partecipato all'indagine afferma che negli ultimi tre anni il supporto che le ICT hanno offerto all'innovazione dei processi è stato rilevante o molto rilevante. Il dato proiettato sui prossimi tre anni sottolinea in modo ancora più marcato le aspettative dei Responsabili Risorse Umane, che, nella maggioranza dei casi, indicano un ruolo molto rilevante delle ICT nell'innovazione dei processi della Direzione Risorse Umane.


Se, tuttavia, entriamo nel merito delle specifiche attività che caratterizzano la Direzione Risorse Umane, solo per alcune attività quali, ad esempio, la Gestione operativa ed amministrativa del personale, la Comunicazione interna e la Formazione del personale, viene riconosciuto alle ICT un ruolo rilevante o molto rilevante. Altre attività quali, ad esempio, la Valutazione dei percorsi di carriera o la Motivazione del personale e l'Inserimento di nuovi assunti, hanno beneficiato in misura tutto sommato limitata del supporto delle ICT negli ultimi anni. Viceversa, con riferimento ai prossimi 3 anni, in quasi tutte le attività specifiche relative alla gestione delle Risorse Umane viene sensibilmente amplificata la rilevanza percepita. L'analisi sui prossimi 3 anni, permette inoltre di individuare, attraverso l'adozione di uno specifico indicatore, le attività su cui è atteso un incremento maggiore del ruolo delle ICT a supporto della Direzione Risorse Umane. I Responsabili Risorse Umane, nei prossimi 3 anni, si aspettano, un significativo incremento di rilevanza delle ICT principalmente per le attività di Valutazione e gestione dei percorsi di carriera, di Comunicazione interna, di Ricerca e acquisizione di personale e di Formazione e sviluppo delle competenze chiave delle persone.

La relazione tra Direzione Risorse Umane e Direzione ICT
La maggior parte dei Responsabili Risorse Umane valuta positivamente il supporto fornito dalla Direzione ICT, sia in termini di supporto allo sviluppo di nuovi progetti (valutato come buono dal 58% dei Responsabili Risorse Umane e come ottimo dal 15%), sia per quanto riguarda il supporto nella gestione delle attività correnti (valutato come buono dal 75% e come ottimo dal 8% dei Responsabili Risorse Umane). Meno di un quarto dei Responsabili Risorse Umane valuta, invece, il supporto fornito come decisamente da migliorare: il 23% per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti, il 15% per quanto concerne il supporto alle attività correnti. Solo una piccola parte dei Responsabili Risorse Umane ha giudicato pessimo il supporto fornito dalla Direzione ICT: in particolare, il giudizio negativo è rivolto soprattutto al supporto nello sviluppo di nuovi progetti ICT (4%).

L'analisi delle criticità nella collaborazione tra Direzione Risorse Umane e Direzione ICT non ha evidenziato una netta prevalenza di una problematica rispetto ad un'altra. Prevalgono, seppur non in modo netto, le criticità derivanti dallo Scarso supporto da parte della direzione ICT nell'avvio e nella diffusione di nuove soluzioni agli utenti (39%), dal Gap tra esigenze e funzionalità implementate (38%), dal Disallineamento strategico, nella traduzione delle strategie di business della Direzione Risorse Umane in strategie ICT (29%), dalle Tensioni nel processo di budgeting (26%) e dallo Scarso supporto nell'analisi e valutazione di singoli progetti (26%

Pin It on Pinterest