Sempre più spesso si sente parlare di crisi dei giornali, di calo di vendite.
De Biase del Sole 24 Ore dice “Il terrore che pervade il mondo dei giornali continua. L’impatto di internet non è facile da assorbire e l’esempio del disastro avvenuto nel settore della musica, per la scarsa lungimiranza delle major e per la difficoltà a innovare il modello di business, fa pensare alle più gravi conseguenze. “

Davvero è questo lo scenario, davvero l’unica soluzione è quella di passare ad un editoria online così come sta avvenendo negli States?

Non ci sto, la carta stampata non può morire, sarebbe la vittoria delle news da ” fast food” su i dossier , sugli approfondimenti, sulle indagini.

Io credo semplicemente che internet e le nuove tecnologie offrano uno strumento alternativo, siano un canale complementare ed alternativo ma non sostitutivo.

Perchè bisogna per forza mettersi l’uno contro gli altri?

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: