Qual è il confine tra il diritto di autore ed il diritto alla conoscenza, la storia a chi appartiene?”

Uno delle applicazioni più scaricate sugli iPhone italiani è un'applicazione che permette di leggere, vedere e ascoltare tutti i discorsi di Benito Mussolini.

L'applicazione ed è stata ideata da Luigi Marino giovanissimo imprenditore napoletano. Nei primi giorni che era online c’è stato un vero e proprio boom di download, poi sono arrivate le polemiche e financhè la censura. A Luigi Marino abbiamo fatto alcune domande:

Quando nasce e perchè l'idea di sviluppare IMussolini?

Nasce in modo molto semplice, sullo store della Apple  c'era un'applicazione simile ma poverissima di contenuti ed i commenti degli utenti erano quasi tutti negativi.

Ho preso ispirazione da quell'idea ed ho creato un prodotto piu completo con numerosi discorsi di Mussolini, una galleria video ed una galleria audio.

Ciò ha attirato immediatamente gli utenti ed ha provocato il clamore a cui tutti abbiamo assistito.

Ti aspettavi tutto questo clamore, effetto causato o imprevisto?

Effetto imprevisto. Immaginavo che l'argomento fosse visto non in modo positivo dai più ma tale rumore assolutamente no

Quali sono le principali contestazioni ricevute?

Le maggiori contestazioni sono state quelle di apologia del fascismo. In realtà l'applicazione assolutamente non contiene nessun inneggiamento al fascismo o al disciolto partito Fascista anche se  devo confessare di aver ricevuto anche numerosissime email di complimenti per l'applicazione da parte di nostalgici.

Aldilà delle polemiche hai sospeso e poi in seguito riaggiornato la tua app a causa di problemi di copyright?

La situazione è stata paradossale, perchè ho appreso della protesta dell'Istituto Luce dai giornali.

Ho contattato l'Istituto e mi hanno esortato a ritirare/modificare l'applicazione.

Per evitare problemi ho deciso di ritirarla in attesa di ricevere rassicurazioni dal mio avvocato che in seguito  l'ha valutata assolutamente lecita.

Da autore di applicazioni credi sia giusto arrivare financhè alla censura per tutelare i diritti d'autore?

Assolutamente no. Soprattutto per un argomento storico come questo credo che il diritto di autore finisca per ledere la cultura e il diritto alla conoscenza. Non è possibile inserire su video di una tale portata storica un copyright così stringente

Lo rifaresti?

Assolutamente si, anzi ti dico di più. Ignorerei anche la richiesta dell'Istituto Luce

Qual è il tuo prossimo progetto?

Ho dei progetti che non voglio per ora svelare. Diciamo che più che progetti voglio "testare" il mondo dell'informazione.

L'uscita di iMussolini ha provocato un vociferare enorme, eppure ora che ho reinserito l'applicazione nello store tutto tace, strano vero?Addirittura alcuni giornalisti mi avevano invitato a contattarli se ci fossero stati sviluppi….ho inviato le email come mi avevano richiesto, ma nessuno mi ha degnato di una risposta ne ha ovviamente scritto articoli in merito.

Ho avuto quindi la prova di come in Italia il giornalismo viva dello scoop….ora l'applicazione è di nuovo al suo posto e nessuno ( Istituto Luce, giornali e associazioni ) si indigna e protesta per la presenza di tale documento su uno degli store online più visitati al mondo ( documento che è stato da loro giudicato come non lecito e che non doveva quindi essere sull'AppStore )

In quei giorni tutte le associazioni/giornalisti e chi più ne ha più ne metta hanno espresso la propria in merito, solo voglia di un pò di notorietà?

 

Luigi Marino nasce a Napoli nell'ormai lontano 1984. Frequenta l'Istituto ITIS F. Giordani imparando, in quegli anni, la programmazione C++ e Java. Negli anni successivi effettua due anni di ingegneria informatica che poi abbandonerà per dedicarsi all'attività imprenditoriale.Oggi realizza software per iphone per pura passione (marino_luigi@hotmail.com)

Pin It on Pinterest