Il mondo della musica è stato travolto in pieno dallo tsunami “Web”, che in poco tempo ha stravolto il mercato imponendo nuovi modelli distributivi e nuove regolamentazioni.

E’ il consumatore a guidare la rivoluzione della musica digitale. In tutto il mondo il pubblico sta abbracciando i media digitali, utilizza nuovi dispositivi di riproduzione e cambia le modalità di accesso ai contenuti di intrattenimento. In risposta a questo fenomeno, le case discografiche hanno reinventato il loro modo di operare, introducendo modelli di business innovativi e autorizzando la nascita di una vasta gamma di servizi. Come emerge chiaramente dalla lettura del Digital Music Report 2011

 

Ma se molti artisti continuano a piangersi addosso rimpiangendo il vecchio e comodo mondo in cui ricevevano le loro royalties , altri invece hanno deciso di cavalcare la rivoluzione e non di seguirla.

Colui che più di tutti ha capito e sta sfruttando le potenzialità del Web e dei social media è il rapper Snoop Dogg.

Il rapper californiano sta per tornare con “Doggumentary”, il quindicesimo album della sua discografia che arriverà nei negozi italiani dal 3 maggio. “Doggumentary” vanterà i contributi di una serie di celebrità dalle musica, come Kanye West, John Legend, Wiz Khalifa, Gorillaz, R. Kelly, T-Pain, e David Guetta

Snoop ha costruito sulla Rete una vera macchina da guerra, utilizzando in modo magistrale i social media per costruire la sua community di fans con cui dialogare continuamente.

Il passo successivo è stato quello di coinvolgere gli utenti nel processo di creazione del nuovo album.

Sono stati resi pubblici, infatti il processo creativo e il successivo sviluppo dei brani che compongono la release,   Snoop Dogg ha scelto di avvalersi di due tra i social network più popolari per lanciare la campagna ‘PuffPuffPass Tuesday’ una sorta di finestra sullo stato dei lavori, sulla stesura dei brani e su ogni aspetto che riguardava la lavorazione dell’album. Proposto settimanalmente ai sostenitori attraverso i profili attivati su Twitter (#puffpuffpass) e Facebook, rispettivamente con circa  3 milioni e 7 milioni di fans. Alcuni di loro hanno potuto interagire direttamente con il rapper, mentre questo anticipava alcune parti del suo nuovo album. Cosi facendo il consumatore finale da semplice fruitore è diventato protagonista interagendo con il proprio idolo.

Snoop utilizza molto i social per comunicare anche con i suoi colleghi ad es. sembra non essere stato  in grado di resistere al fascino e al potere di Lady Gaga  a cui ha inviato un tweet per richiedere una collaborazione. Oppure  con lo stesso metodo ha proposto a Mark Zuckemberg di comprare insieme una squadra di basket.

Forse avendo capito quanto sia stato fondamentale per la sua crescita, Snoop si è presentato negli ultimi giorni presso  la sede di San Francisco di Twitter, dove ha benedetto i dipendenti con un’anteprima del brano nuovo di zecca “Gangbang Rookie”. La risposta alla pista è stata così positiva che Snoop ha ufficialmente deciso di rilasciarlo come  free mp3!

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: