“Compro, dunque sono?”
Segnali di futuro dal Capri Trendwatching Festival, III edizione


Venerdi 3 e Sabato 4 maggio, 2013 · Teatro del Grand Hotel Quisisana, Capri

Via Camerelle 2 80073 Capri (Na) +39 081 8374082 info@fondazionecapri.org www.fondazionecapri.org

Si rinnova l’appuntamento con il Capri Trendwatching Festival, evento promosso dalla Fondazione Capri e a cura della trendwatcher Elena Marinoni, che si propone di indagare i contorni del futuro prossimo attraverso dati di ricerca, case history, workshop e open lecturesche nel corso delle precedenti edizioni hanno avuto come protagonisti grandi nomi del panorama nazionale e internazionale (daChris Anderson a Bruce Sterling, da Li Edelkoort a Marc Augé, da Ross Lovegrove a Konstantin Grcic, solo per citarne alcuni).

Giunto alla terza edizione, il CTWF quest’anno si pregia di ospitare personaggi di spicco quali tra gli altri Zygmunt Bauman, MassimoBanzi (Arduino), Henry Mason (Trendwatching.com), Alex Giordano, Adam Ardivvson, Andrew Keen.
Capri, luogo per eccellenza della riflessione colta, spazio dell’immaginazione e della progettazione intellettuale, ideale punto di incontro di intellettuali, creativi, imprenditori e professionisti, torna dunque a riaffermare la propria vocazione ad essere luogo di incubazione di nuovi trend attraverso il Capri Trendwatching Festival che si svolgerà il 3 e il 4 maggio 2013 presso il Teatro del Grand Hotel Quisisana di Capri.
Oggetto di indagine del CTWF, una mappatura ragionata dei trend emergenti capaci di orientare nel medio termine comportamenti sociali, consumi, lifestyle, evoluzioni del gusto, del costume e dell’estetica.
Come da tradizione, il CTWF prende infatti le mosse dai risultati di un osservatorio condotto a livello internazionale e basato sul trendwatching,una metodologia di ricerca di matrice etnografica che intercetta sul nascere, prima che diventino fenomeni di massa, le tendenze e i temi che caratterizzeranno il nostro futuro prossimo e che adeguatamente intercettate possono configurarsi oggi come una variabile critica di successo per chi opera in ambiti quali la moda, il design, la cultura del progetto, il marketing e la comunicazione.
L’osservatorio è una vera e propria ricerca, a vari livelli di documentazione testuale e iconografica, che si basa sulle segnalazioni di una rete internazionale di osservatori (urbanwatchers) che conducono una ricerca sul campo nelle città-chiave del mondo, ritenute luoghi di incubazione di nuovi comportamenti sociali.

Capri

Il focus tematico della terza edizione è dedicato ad una riflessione sul rapporto tra identità sociale e consumi. “Ci chiederemo in senso lato – dichiara la curatrice dell’evento Elena Marinoni – come sta evolvendo la figura del consumatore, che si scopre sempre di più un “maker” attivamente coinvolto nella catena di produzione del valore. Per tracciare i contorni di questa rivoluzione ascolteremo Massimo Banzi, assurto a guru del physical computing con il progetto open-source Arduino, così come Henry Mason di Trendwatching.com, il portale leader nel campo dell’analisi dei consumer trends internazionali.
In senso stretto ci chiederemo inoltre quali sono i negozi del futuro, quali nuovi concept stanno rivoluzionando il settore del retail, quali inedite modalità di relazione tra domanda e offerta si stanno affermando nei luoghi –reali e virtuali- dello shopping internazionale. Esploreremo le tendenze emergenti che si stanno affermando dal punto di vista qualitativo nel mondo del retailing e della shopping experience internazionale: ambiti oggetto di un processo di radicale rinnovamento e di particolare interesse strategico per tutte le industries.
A corollario di questo momento, saranno presentati due case studies emblematici che sono espressione di un approccio progettuale di
avanguardia all’ambito retail: il progetto del “Supermercato del futuro” Food Design District per Expo 2015 a cura dello Studio Carlo Ratti e il progetto pilota del nuovo Autogrill Villoresi est a cura di Giulio Ceppi di Total Tool.
Un momento importante della prima giornata del CTWF 2013 sarà infine dedicato alla presentazione di una serie di startup che sono espressione di una imprenditoria giovanile che sta sviluppando dei modelli di business innovativi proprio a partire dall’analisi dei trend: ICoolhunt, Brandon Ferrari, Buzzoole, JSign, Maison Academia, Style4Real, introdotte e moderate da Stefano Perrone (OFF Officine Formative Banca IntesaSanPaolo) in collaborazione con Giovanni DeCaro (Atlante Ventures Mezzogiorno), illustreranno i rispettivi casi confrontandosi tra di loro e con autorevoli esperti.
Un altro tema chiave di questa terza edizione del CTWF 2013 è l’evoluzione del rapporto tra le persone e i brand in questo particolare momento storico in cui l’economia è in crisi, in Italia e nel mondo. Per sopravvivere il sistema deve infatti cambiare radicalmente.
Come ci spiegheranno Alex Giordano, Adam Ardivvson e Andrew Keen nel corso dell’incontro Societing Reloaded. Oltre la vertigine digitale per una innovazione sociale, il problema più grande che accomuna individui e imprese non è la scarsità di idee (nella Rete ce n’è in abbondanza) né di proposte concrete (i nuovi sviluppi tecnologici sono rapidissimi) e nemmeno di persone disposte a impegnarsi per un cambiamento concreto. Ciò che manca è un nuovo modello organizzavo: una nuova filosofia d’impresa capace di capitalizzare le risorse e dar loro una nuova direzione.
Le conclusioni della terza edizione del CTWF 2013 saranno affidate a colui che è considerato il massimo sociologo vivente e che ha coniato il termine “modernità liquida”: Zygmunt Bauman terrà infatti sabato 4 maggio una lectio magistralis per aiutarci a riflettere sulla relazione intima tra identità sociale e consumi e tra consumi e felicità.

PROGRAMMA
Venerdì, 3 maggio 2013
h 10.00 – 10.30
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Registrazione partecipanti
h 10.30 – 11.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
KickOff CTWF2013
Apertura lavori
Intervengono: Gianfranco Morgano, Tonino Cacace, Elena Marinoni
h 11.00 – 16.00
Workshop #1
Retail Safari
Alla scoperta dei negozi più hip di Napoli e Capri
A cura di: Alberto Costabello (MiRT)
Partecipazione: su iscrizione
h 11.00 – 16.00
Workshop #2
Io faccio, dunque sono
La rivoluzione dei “Nuovi Makers” in scena al CTWF 2013
A cura di: Enrico Bassi (FabLab Officine Arduino) e Giorgio Olivero (ToDo)
Partecipazione: su iscrizione
h 11.00 – 16.00
Workshop #3
Again(st) Coolhunting
Teoria e tecniche del Coolhunting per le vie di Capri
A cura di: Marco Pedroni (Università Cattolica), Francesco Morace (Future Concept Lab)
Partecipazione: su iscrizione
h 11.00 – 16.00
Workshop #4
Netnografia: la nuova frontiera della Social Media Strategy
La nuova frontiera della Social Media Strategy
A cura di: Alex Giordano (Centro Studi Etnografia Digitale)
Partecipazione: su iscrizione
h 11.00 – 15.00
Workshop #5
Trendwatcher per un giorno
Laboratorio per i ragazzi delle scuole superiori di Capri e Anacapri
A cura di: Irene Festa (Fractals)
Programma
Via Camerelle 2 80073 Capri (Na) +39 081 8374082 info@fondazionecapri.org www.fondazionecapri.org
h 16.00 – 18.30
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Startup, Now!
Largo all’imprenditoria giovanile e ai nuovi modelli di business “trend-based”
A cura di: Stefano Perrone (OFF Officine Formative Intesa Sanpaolo, Banco di Napoli) e Giovanni De Caro (Atlante Ventures
Mezzogiorno)
Interviene: Massimo De Andreis (SRM Centro Studi Ricerche Mezzogiorno)
Presentano: Luca Morena (ICoolhunt), Brandon Ferrari, Fabrizio Perrone (BuzZoole),
Chiara BoscoTreCase (JSign), Mary Palumbo (Maison Academia), Mauro Longone (Style4Real)
Partecipazione: Open
h 19.00
Aperitivo al Borgo di S. Anna (Capri)
Partecipazione: Open
h 21.00
Cena al Capri Palace (Anacapri)
Partecipazione: su invito

Sabato , 4 maggio 2013
h 10.00 – 11.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Compro, dunque sono?
Highlights dall’osservatorio di trendwatching internazionale sulle forme evolute del retailing e della shopping experience Interviene: Elena Marinoni
Partecipazione: Open
h 11.00 – 12.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Best in Class
Case History #1
Il supermercato del futuro. Future Food District per EXPO 2015 Interviene: Giovanni de Niederhausern (Studio Carlo Ratti)
Case History #2
L’era della sensorialità sostenibile: il caso del nuovo Autogrill Villoresi est
Interviene: Giulio Ceppi (Total Tool)
Partecipazione: Open
h 12.00 – 13.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Perform or Perish!
A handful of trends to delight consumers, now and in the future Interviene: Henry Mason, Global Head of Research Trendwatching.com
Partecipazione: Open
Via Camerelle 2 80073 Capri (Na) +39 081 8374082 info@fondazionecapri.org www.fondazionecapri.org
h 13.00 – 15.00
Pausa
h 15.00 – 16.00
Teatro Grand Hotel Quisisana
Arduino, opensourcing innovation
Interviene: Massimo Banzi (Arduino)
Partecipazione: Open
h 16.00 – 17.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Societing Reloaded
Oltre la vertigine digitale per una innovazione sociale 
Intervengono: Alex Giordano, Adam Ardivvson, Andrew Keen
Partecipazione: Open
h 17.00 – 18.00
Teatro Grand Hotel Quisisana Capri
Consuming for life, or to death?
Interviene: Zygmunt Bauman
Una lectio magistralis dell’acclamato sociologo che ha coniato il termine “modernità liquida” per riflettere sulla relazione intima tra identità sociale e consumi e tra consumi e felicità.
Partecipazione: Open
h 19.30 – 22.00
Faro di Punta Carena
12.000 lumen party
DJ set a cura del sound designer Painè Cuadrelli
Partecipazione: su invito

n.b. I workshop sono a numero chiuso, è prevista una quota di iscrizione.

Il form per iscriversi è disponibile sul sito www.capritrendwatchingfestival.com, online a partire dal 3 aprile.

Pin It on Pinterest