logo HUB

HUBtea11. Esperienze di Social Innovation

Giovedì prossimo, 9 maggio 2013 alle ore 18.30 è previsto un nuovo appuntamento con il tè all’Hub. Questa volta in una forma inedita con tanti giovani ospiti, innovatori sociali in diversi campi.

Ci sarà Angela Morelli, ingegnere ed information designer, nominata Young Global Leader 2012 dal World Economic Forum per la passione nel disseminare il concetto di acqua virtuale fino a diventarne l’ambasciatrice mondiale;

Gaetano Riccardelli, cofondatore e Ceo di City for Bike, una splendida startup che promuove un’idea originale di courtesy bike (bicicletta di cortesia) in tanti comuni del Sud Italia;

Luisa Tatoli, web designer and developer e co-Founder di Roll Multimedia Design, giovane avellinese che ha curato la grafica accattivante dell’album e la campagna di comunicazione che ha trasformato la ventiseienne americana Lana del Ray con l’aspetto da bambola in un’icona hipster;

Roberto Esposito, il re italiano di facebook, co-founder e Ceo di DeRev, piattaforma di crowdfunding per progetti di innovazione sociale che punta a trasformare le idee in rivoluzioni.

Imma Carpiniello, co-fouder e Ceo di Cooperativa Lazzarelle che promuove la creazione di nuova imprenditorialità e lavoro autonomo femminile, coinvolgendo soggetti deboli del mercato, come le donne della “Casa Circondariale Femminile” di Pozzuoli;

Antonio Grillo, designer esperto di modellazione e stampa 3D e di algoritmi generativi che utilizza per le sue creazioni ma, soprattutto, fondatore del primo FABLAB Napoli;

Irene Bonadies, chimica del CNR di Pozzuoli che, ispirandosi alle foglie di loto ha realizzato una tubazione di nuova generazione che le ha fatto vincere il prestigioso premio internazionale “Innovators under 35”;

Simmaco Perillo, co-founder di NCO (Nuova Cooperazione Organizzata, con la quale gestisce la villa del boss Pasquale Spierto a Sessa Aurunca, bene confiscato alla camorra, trasformandola in uno splendido luogo destinato alle persone che vivono la sofferenza mentale;

Daniela Iennaco, Ceo di La Kumpania Srl, impresa Sociale e Co-founder di “Chi rom e…chi no” onlus, che lavora a Scampia insieme a donne rom ed italiane per creare un mix formidabile in cucina, con piatti tipici e ricette originali, con tanto successo fino a fornire il catering alla Biennale di Venezia.

Gli ospiti, con l’aiuto del giornalista esperto di innovazione Antonio Savarese, si alterneranno per parlarci delle loro esperienze internazionali di innovazione, delle start up e delle loro bellissime storie di cooperazione sociale. Insomma un appuntamento da non perdere.

Tea all’HUB è una conversazione settimanale con un ospite. Ogni giovedì: 20 minuti per il relatore, 20 minuti di tè, 20 minuti di domande nella sala meeting/biblioteca con una grande clessidra sul tavolo e la telecamera di RoadTV. Si converserà su innovazione sociale, start-up, smart city, crowdfunding, venture capital, nuove tecnologie, spin-off, ricerca, green economy, sviluppo del territorio e tanti altri temi. Saranno ospitati hubbers, giovani di talento, esponenti del mondo della cultura e dell’imprenditoria per rafforzare le conoscenze e il network dell’HUB e progettare insieme il rilancio del Paese.

 

Scarica il programma di tutti gli HUBTea: http://www.hubspa.it/index.php/programma/

Partecipa all’HUBTea:                           http://coworking.hubspa.it/formtea.html

Visita le nostre pagine (@hubspa):         http://www.hubspa.it – http://coworking.hubspa.it

 

Hub Spa, una società di capitali con 70 soci, costituita seguendo i principi del crowdfunding, del crowdsourcing e del coworking, rappresenta un importante segnale di rottura del sistema economico-territoriale del Mezzogiorno offrendo una nuova modalità di fare impresa, cercando di contribuire ad uscire dalla crisi economica attuale.

 

Pin It on Pinterest