L’incubatore d’impresa romagnolo pronto ad accogliere nuove startup e creare nuove opportunità di crescita in ambito digitale

L’innovazione è riconosciuta come primario motore di crescita dell’economia di una Nazione e il digitale è a tutti gli effetti un driver in grado di offrire enormi opportunità di innovazione coinvolgendo e dando nuove possibilità in primis i giovani.

E’ in questa direzione che si sta muovendo CesenaLab, il primo incubatore d’impresa romagnolo in ambito digital web e new media, appena creato da Comune di Cesena, Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e Università di Bologna Campus di Cesena.

CesenaLab aprirà ufficialmente i battenti il 23 maggio con l’inaugurazione della sede – un open space di 350 mq – e l’insediamento delle prime due startup incubate: Trail Me Up, sito per fare visite virtuali guidate all’interno di parchi naturali, vie di montagna, villaggi, e FitStadium, il social network del fitness per rimettersi in forma e migliorare il proprio fisico.

Il taglio del nastro sarà preceduto da un incontro pubblico, che si terrà a partire dalle ore 10.30 nella Biblioteca Malatestiana di Cesena. A presentare CesenaLab saranno Luciano Margara, Coordinatore del Campus Universitario cesenate e responsabile scientifico del progetto, il Sindaco di Cesena  Paolo Lucchi e il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena Bruno Piraccini. Accanto a loro interverranno Emil Abirascid, giornalista e fondatore di Startupbusiness, Alessio Meloni, executive partner di Gartner, e Anna Maria Di Ruscio, partner e direttore generale di Net Consulting, che si confronteranno sulle prospettive di sviluppo del digitale e delle start up in Italia.

Con CesenaLab, per la prima volta, le istituzioni pubbliche e private collaborano per creare nuove opportunità nell’ambito del Digitale: CesenaLab nasce infatti come incubatore e acceleratore d’impresa incentrato sul mondo digital, web e new media con l’obiettivo di sostenere la capacità imprenditoriale di team brillanti, di incentivarne la crescita e di diffondere nel territorio la passione di fare impresa e la cultura dell’intraprendere.

Nella selezione dei team particolare attenzione verrà data ai progetti ad alto contenuto innovativo, ovvero ad ogni idea o attività imprenditoriale caratterizzata da un approccio creativo e diretta alla realizzazione di prodotti che rappresentino una novità soprattutto nei seguenti ambiti: consumer, e-commerce, education&edutainment, Internet of things, personal health and welness e small business management.

Ai team selezionati sarà offerta la permanenza gratuita all’interno degli spazi dell’incubatore, servizi amministrativi, legali, risorse umane e comunicazione, consulenza scientifico-tecnologica, formazione e networking, oltre ad attività di coaching da parte di Business Angel con comprovata esperienza nel settore.

Il mondo delle imprese sarà rappresentato da Gianluca Giovannetti, Direttore Sistemi Informativi, Organizzazione ed Attuazione Strategia del Gruppo Amadori, nominato su segnalazione delle Associazioni di Categoria“

 
Quando è perchè nasce il tuo coinvolgimento?
 Il mio coinvolgimento (come membro del comitato scientifico di CesenaLab del quale e’ responsabile il Prof. Luciano Margara (coordinatore del campus universitario cesenate)) nasce da due fattori:
 
La necessita’ di ‘tener vicino’ le imprese a questo genere di iniziative
La mia sensibilita’ e ‘vicinanza’ ai temi relativi alle start up e all’innovazione digitale
 
Qual è la scena dell’innovazione in E/R?
In Emilia Romagna siccome esiste una economia reale ‘sana e dinamica’ ci sono ampimspazi di fertilita’ per sviluppare una ‘nuova’ economia digitale.
 
Su quali progetti punterete all’inizio?
Punteremo su progetti di giovani che vorranno investire le loro migliori energie per sviluppare idee negli ambiti digital, web e new media…noi saremo al loro fianco, ogni giorno!

——

GianLuca Giovannetti

46 anni, è Direttore Sistemi Informativi, Organizzazione ed Attuazione Strategia del Gruppo Amadori. In questo ruolo ha l’obiettivo di garantire l’innovazione di processo e tecnologica allineata all’evoluzione del business.

A tal fine ha realizzato progetti di Business Transformation, aventi come oggetto, oltre ai sistemi informativi, in particolare il cambiamento dei processi di business più critici.

Nel suo percorso professionale ha ideato e coordinato iniziative di Business Process Reengineering, di ristrutturazioni e cambiamenti organizzativi in realtà complesse ed internazionali.

In precedenza ha sviluppato una pluriennale esperienza nel settore industriale del largo consumo, ricoprendo fra gli altri, il ruolo di ICT Director in Del Monte Foods south europe, società operante nei paesi del mediterraneo per il settore Food della Del Monte Royal. 

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: