Il prestigioso VC europeo e il principale gruppo italiano di business angel puntano sul connubio tra digitale e arte, settore in cui la sensibilità culturale italiana rappresentn valore aggiunto;

Musement è una piattaforma digitale che semplifica l’accesso, arricchisce di contenuti e migliora l’esperienza di fruizione di eventi artistici e culturali in tutto il mondo;

Fondata a Milano da quattro soci con differenti background nei settori dei digital media e dell’arte, la startup ha annunciato la sua nascita lo scorso aprile a Tech Crunch New York e punta con le imminenti release ad aumentare significativamente la sua offerta, la copertura geografica e la tipologia di servizi forniti.

Milano, 30 ottobre 2013

La Venture Capital firm 360 Capital Partners  e l’associazione Italian Angels for Growth, il principale gruppo italiano di  business angel (www.italianangels.net), annunciano l’investimento nella startup italiana Musement (www.musement.com), l’innovativo hub per il mondo del turismo culturale e degli eventi d’arte nel mondo.

 

La startup milanese ha raccolto complessivamente da soci IAG, da 360 Capital Partners e da un terzo investitore, un totale di 690 mila euro che saranno destinati allo sviluppo della piattaforma e dell’app, all’ampliamento dell’offerta e dei servizi forniti, all’espansione geografica e al rafforzamento della struttura e delle attività di marketing e comunicazione.

 

 “360 Capital Partners ha ormai una lunga tradizione in investimenti nel luxury/fashion, food e travel, settori che rappresentano tre eccellenze del nostro Paese e, a mio avviso, la chiave del rilancio economico in cui tutti speriamo” sottolinea Cesare Maifredi, General Partner di 360 Capital Partners “Musement ha la possibilità di diventare un vero e proprio hub della cultura fornendo a turisti ed operatori del settore una gamma e una profondità di servizi non ancora riscontrabile online”

 

  “Come angel investor italiani – aggiunge Marco De Guzzis, responsabile per IAG dell’investimento in Musement- siamo orgogliosi di aver investito in una start up del nostro Paese che grazie all’ampiezza dei servizi offerti ed alla loro integrazione con contenuti di elevata qualità potrà offrire una prospettiva fortemente innovativa nel mondo del turismo culturale a livello internazionale”.

 

“Siamo molto soddisfatti del fatto che il principale angel network e il principale fondo di Venture Capital italiani abbiano entrambi creduto nel nostro business model e deciso di supportarci nel rendere concreta la nostra visione” ha dichiarato Alessandro Petazzi, socio fondatore e CEO di Musement “Con il loro supporto potremo accelerare la nostra espansione internazionale, aumentare il numero di istituzioni e tour operator con cui lavoriamo e investire in tecnologia e marketing”

 

 

Cosa fa Musement, Sm(art) discovery

Musement è il primo aggregatore online dedicato integralmente al turismo culturale nel mondo, una piattaforma web che trasforma il modo in cui le persone possono scoprire eventi artistici e culturali, musei, monumenti, attrazioni turistiche e siti archeologici in diverse località del mondo e accedere direttamente alla prenotazione e/o acquisto dei biglietti d’ingresso, di visite guidate e altre esperienze correlate, di audioguide e servizi aggiuntivi.

Fino a oggi, il mondo dell’arte e quello della cultura hanno sfruttato in modo parziale e molto frammentato le opportunità offerte dal digitale per raggiungere e coinvolgere i propri potenziali visitatori (ad es: ogni museo attivo online in genere ha un suo sito, una sua app e il suo sistema di pagamento e ciò si traduce spesso in un’esperienza frustrante per il visitatore interessato ad avere una panoramica completa sull’offerta culturale di una determinata città o nazione).

 

Musement intende migliorare questa esperienza fornendo un hub unico che permetta al visitatore un’esperienza completa, accompagnandolo alla scoperta dei luoghi e degli eventi più interessanti nelle principali città e località del mondo, offrendo informazioni dettagliate, ma anche la possibilità di scegliere se effettuare istantaneamente, dallo stesso sito e in futuro dalla propria app, la prenotazione o l’acquisto di un biglietto, di una visita guidata o di un’audioguida.

 

VANTAGGI PER I CLIENTI:

Musement migliora l’esperienza dei viaggiatori interessati ad arte e cultura in vari modi:

 

–          Accesso universale: tutte le informazioni, il ticketing, le visite guidate e gli altri servizi correlati in un unico hub

–          Sm(art) discovery: non solo informazioni su eventi, musei e siti famosi, ma anche suggerimenti relativi a luoghi e performance artistiche meno conosciute e di grande valore

–          Niente più code: prenotando e acquistando l’ingresso o la visita guidata online non sarà più necessario attendere in fila per il pagamento alle casse

–          Sistema di conferma immediato: booking e ticketing vengono confermati immediatamente via email

–          Tariffe trasparenti: Musement stipula partnership e convenzioni con tutte le istituzioni culturali e le loro piattaforme di ticketing, i prezzi che propone sono esattamente quelli ufficiali

 

VANTAGGI PER L’ECOSISTEMA DEL SETTORE TURISTICO:

La piattaforma Musement è stata pensata anche per fornire vantaggi a tutti i principali attori della filiera del turismo culturale e non solo:

 

–          Musei, piattaforme di ticketing e tour operator:
Canale di distribuzione e comunicazione per i loro servizi, orientato a un pubblico internazionale, senza necessità di investire in tecnologia o marketing

–          Hotel:
Hub unico di prenotazione (il concierge ha a disposizione un servizio dedicato per conto dei clienti) come fonte di ricavi extra, con verifica realtime di disponibilità, booking immediato, tracciabilità contabile e riconciliazione dei pagamenti via carta di credito

–          Compagnie di trasporto e agenzie viaggio (online e offline):
Hub unico di accesso per tutti gli eventi del territorio da integrare nel proprio carrello di acquisto o nel proprio programma di carte fedeltà

About

 

Musement

Musement è un modo nuovo per scoprire e accedere all’arte. La sua missione è migliorare il modo in cui le persone possono scoprire e visitare i luoghi e i monumenti che racchiudono la storia e la cultura dell’umanità e le mostre e gli eventi ad essi collegati, unificando in un sistema semplice e affidabile informazioni, possibilità di acquisto di biglietti, audioguide e visite guidate e servizi aggiuntivi.

La società ha sede a Milano e comprende 4 soci fondatori: Alessandro Petazzi, Fabio Zecchini, Claudio Bellinzona, Paolo Giulini.

 

www.musement.com

www.twitter.com/musement

Facebook

Linkedin

 

 

360 Capital Partners

360 Capital Partners è una società di gestione specializzata in Venture Capital che investe in innovazione in Europa e in particolare in Francia e in Italia. 360 Capital Partners è gestito da un team che, con oltre 50 anni di esperienza complessiva nel Venture Capital, ha investito, ha fatto follow-up o è poi uscito da oltre 60 aziende, avendo in gestione oltre 300 milioni di Euro, forniti da primari investitori internazionali. 360 Capital Partners beneficia di un importante network internazionale, ha co-investito con importanti fondi di Venture Capital internazionali in 9 paesi e ha dimostrato un track record ai più alti livelli dell’industria, sia come team sia come singoli individui, in contesti economici molto diversificati.

 

 

IAG – Italian Angels for Growth

Italian Angels for Growth (IAG) è il maggiore angel group in Italia. Nato nel 2007 dalla volontà di nove angeli fondatori, IAG conta oggi più di 100 soci e rappresenta una delle più solide realtà dell’angel investing europeo.

IAG si focalizza su opportunità di investimento da €300.000 a € 800.000 complessivi per start up innovative italiane e considera anche investimenti internazionali, grazie alla natura del gruppo e all’alta esperienza internazionale della maggior parte dei suoi soci. Complessivamente, i soci rappresentano un capitale potenziale di € 20 milioni di euro e hanno già effettivamente investito oltre 8,5 milioni, suddivisi in 32 round d’investimento. 

I soci IAG hanno contribuito alla nascita e alla crescita di 22 imprese innovative, eccellenze della ricerca, dello sviluppo tecnologico, dello spirito imprenditoriale italiani,  tra cui Spreaker, Stereomood, ProxToMe, Biogenera, S5Tech, Eugea, Win, SediciDodici, Agroils, Ohikia, Margherita Fingerguard.

 

Pin It on Pinterest