In occasione dell’Amazon Web Services Summit di Milano, Decisyon presenta il proprio “sistema nervoso” digitale, in grado di connettere dati, processi, macchine e persone, realizzato nel cloud attraverso gli strumenti di AWS.

Cosimo Palmisano, VP e Product Manager di Decisyon evidenzia alcuni vantaggi dei sistemi cloud di AWS che oggi permettono all’azienda di gestire oltre 200 clienti in 11 paesi diversi nello sviluppo dell’IoT in ambito industriale attraverso applicazioni verticali rilasciate sul cloud di AWS.

 

Gestire la filiera di grandi aziende farmaceutiche, ottimizzare i cicli di manutenzione di parchi eolici, controllare in tempo reale la reputazione di brand rilevanti attraverso il monitoraggio dei social network al variare delle commesse fornite. Queste tre diverse attività hanno un fattore comune: un’intelligenza collettiva per l’organizzazione della produzione, un’intelligenza in grado di supportare in ogni momento il processo decisionale di responsabili e addetti, suggerendo parallelamente alternative suffragate da dati.

Da 4 anni questo genere di intelligenza viene sviluppata da Decisyon, azienda italo-americana dell’Internet of Everything, con il supporto di Amazon Web Services e oggi, in occasione del primo AWS Summit Milano, Cosimo Palmisano, VP Product Decisyon, ha presentato il lavoro effettuato in questi anni per 200 clienti in 11 paesi nel mondo, raccontando quanto fatto e le strategie di sviluppo future.

La piattaforma di Decisyon è ospitata dalla nuvola di Amazon Web Services, che le permette infatti di muoversi in ogni momento tra i vari livelli e dimensioni: l’utente in ogni momento ha accesso a tutti i dati grazie al sistema di “mattoncini” che connettono tutte le parti dell’azienda in modo olistico.

Queste unità basilari funzionano come neuroni” afferma Cosimo Palmisano, VP Product Decisyon. “I sensori raccolgono dati e creano informazioni: da questo momento il meccanismo che li traduce in azione è simile a quello del cervello, che per mezzo di una sua semantica trasmette impulso ai nervi che a loro volta fanno muovere i muscoli”.

Il nuovo paradigma organizzativo pensato da Decisyon permette di gestire contestualmente tutte le attività quotidiane sottese al lavoro dei dipendenti: dal chiedere informazioni al raggruppare i dati, dall’aprire un gruppo di lavoro collaborativo in chat per approfondire un dato fino a suggerire le decisioni.

Tutto questo permette di eliminare le inefficienze dovute alle disconnessioni organizzative e di avere in qualsiasi momento tutti gli elementi a disposizione, connettendo cervelli e macchine.

Diverse motivazioni hanno spinto Decisyon fin dalla sua fondazione ad utilizzare i servizi di Amazon Web Services: anzitutto la flessibilità della tecnologia, la scalabilità controllata del prezzo e la possibilità di sviluppare proof of concept (prototipi) più velocemente ma, in modo ancor più decisivo, la complementarietà con l’impostazione del modello architetturale di Decisyon. La piattaforma di Decisyon non è nata a strati sovrapposti come ere geologiche ma si è invece sviluppata secondo il concetto di movimento di dati e processi tra diverse dimensioni: pianificazione, analisi, integrazione, esecuzione, collaborazione, gestione dei dati non strutturati, comunicazione collaborativa in modalità social attraverso chat, connettività.

Così facendo, si può eliminare alla base il rischio di sprecare tempo e risorse per recuperare le informazioni accumulate: muoversi sulle traiettorie delle diverse dimensioni permette di andare a riprendere ogni dato in ogni momento e tutto ciò coincide con la visione architetturale  basata sui  micro-servizi proposta da Amazon Web Services, servizi che danno l’opportunità di sviluppare tanti singoli segmenti attraverso un software completamente “agnostico” quindi adattabile ad ogni sistema operativo e ad ogni necessità.

palmisano_DecisyonPer noi, l’Internet of Everything”, continua Cosimo Palmisano, “si è declinato in Internet of Execution, ovvero unire i 7 livelli chiave della comunicazione tra uomo e macchine: i sensori fisici (le “things” dell’Internet of Things), la connettività tra processi, i concentratori di dati (hardware), l’accumulazione di dati, l’aggregazione e l’astrazione dei dati ottenuti, l’applicazione a livello di report e controllo e infine l’intervento “umano” in modo collaborativo. Decisyon si propone di mettere insieme proprio questi livelli attraverso un unico tool

La piattaforma unica infatti, svolge il compito di una vera e propria “network organization”: “La tecnologia ha iniziato anni fa a connettere i computer con internet, ha proseguito connettendo le persone con i social network e le macchine con l’IoT, in futuro potrà permettere di connettere entità esterne – dai consumatori ai fornitori ai partner – creando una Internet of Execution ovvero una rete orientata all’efficienza e alla riduzione dei costi.

L’Internet of Execution diventò realtà: i casi già realizzati

Negli ultimi 10 anni Decisyon ha sviluppato per grandi aziende multinazionali dozzine di applicazioni in ambito Industrial IoT molte pensate sin dall’inizio per il funzionamento in cloud ed ogni singola applicazione verticale è stata realizzata proprio grazie ai servizi di Amazon Web Services.

Non sono mancati negli anni gli esempi in grado di spiegare la versatilità ed il “potere” trasferito alle persone che devono prendere decisioni ogni giorno, in contesti che all’apparenza possono sembrare troppo grandi e complessi.

Per una grande multinazionale farmaceutica, Decisyon ha creato dashboard incrementali collaborativi completamente touch, in grado di raccogliere informazioni in tempo reale da diverse fonti (dai sensori ai risultati del controllo qualità): a ogni cambio turno in fabbrica si hanno a disposizione una serie di dati non più stampati su carta ma in real-time e collaborativi che possono direzionare al meglio il lavoro degli operai del turno successivo e dell’intero stabilimento.

In Wyoming è stato costruita con l’aiuto di un’azienda partner una app verticale per la gestione degli asset di un parco eolico: un classico caso dove le informazioni provengono da diverse fonti, strutturate o meno (le previsioni del tempo da incrociare con i dati di carico e scarico magazzino, per fare un esempio tra tanti) e che inoltre necessitano di essere messe a disposizione di ben 5 centri decisionali diversi per i processi di manutenzione. Nonostante l’enorme mole di lavoro (200 sensori per pala e un totale di 70 pale eoliche per campo) l’architettura AWS ancora una volta ha permesso di sviluppare una soluzione compatibile e capace di ridurre i costi operativi del 20%.

In partnership con Johnson & Johnson, infine, Decisyon ha saputo sviluppare una soluzione verticale per la scelta dei fornitori, chiamata Smart Center Management. In questo caso particolare vengono coinvolti 1000 utenti su 4 continenti, con l’obiettivo di incrociare in modo intelligente i dati provenienti da sistemi interni (come ufficio acquisti, qualità, ecc.) con le informazioni che provengono ogni giorno dai social, potendo così monitorare se a parità di fornitore possano nascere o meno diversi problemi di brand reputation dal punto di vista del consumatore.

Con clienti come TIM, Intesa San Paolo e Alpitour, Decisyon ha realizzato una soluzione per il customer care basato sui social network. Più di 500 operatori customer service attraverso la soluzione di Social CRM creata e distribuita su AWS gestiscono, visualizzano e analizzano in real-time, 24 ore su 24, più di 60mila operazioni al minuto.

Decisyon, attraverso Amazon Web Service, ha perseguito l’obiettivo di dare sempre più potere alle persone nello IoT industriale, grazie alla consultazione di scenari prodotti in tempo reale dai dati provenienti dalle macchine.

Ogni business può infatti far crescere le funzionalità dei propri software senza bisogno eccessivo di supporto IT, permettere una collaborazione in tempo reale su ogni dato con ogni persona presente in azienda, che sarà in grado di analizzare, collaborare ed eseguire azioni sui singoli processi andando ad agire direttamente “in context”.

“Avere creato un software come Decisyon su AWS ci ha permesso di dare potere alle persone, che oggi possono prendere decisioni migliori e gestire in tempo reale informazioni per il miglioramento continuo del loro modo di lavorare e conseguentemente incrementare la customer experience” conclude Cosimo Palmisano. “In futuro l’obiettivo è quello di aumentare le capacità operative della piattaforma IoE, utilizzando AWS non solo sfruttando i micro-servizi principali ma sfruttando la nuova piattaforma di Amazon Web Services per l’IoT che ci permetterà di concentrarci sulle soluzioni verticali e non per esempio sulla gestione di dispositivi o di protocolli per i sensori. Inoltre è nostra intenzione estendere le capacità analitiche andando ad utilizzare i nuovi algoritmi di machine learning presenti in AWS. Negli ultimi anni abbiamo imparato che la competizione si sta sempre più spostando sulla creazione di velocità, questo per noi è un paradigma che unisce 4 fattori: contestualità, collaborazione, interoperabilità, esecuzione. Il nostro CTO e Founder Franco Petrucci ci ripete sempre che ormai non è più il pesce grande che mangia quello piccolo, ma è quello veloce che mangia quello lento”.

* * *

Decisyon

Decisyon, Inc. offre ad aziende, produttori e brand di tutto il mondo l’unica piattaforma capace di costruire rapidamente applicazioni unificate intelligenti per l’Internet of Everything. Fondata in Italia nel 2005, la piattaforma Decisyon è ora utilizzata da più di 200 aziende a livello globale in svariati settori.

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: