I più grandi Comuni italiani – tra cui Roma, Milano, Torino, Palermo e Bari – aderiscono a PagoPA, il sistema della Pubblica Amministrazione per pagare su internet tributi come TARI, multe e tasse scolastiche. Il Team per la Trasformazione Digitale ha lavorato insieme ad AgID, partendo da una versione già esistente di PagoPA.

(…)

Che cos’è PagoPA?

PagoPA è il nodo unico dei pagamenti pubblici italiani per pagare tributi, tasse universitarie e mense scolastiche, multe e TARI e molti altri servizi.

Una piattaforma, ideata da AgID, che permette a ogni cittadino di scegliere come e con chi pagare, sia online che offline. Un sistema che per la Pubblica Amministrazione rappresenta anche una soluzione operativa per gestire i pagamenti in modo centralizzato, offrendo servizi automatici di rendicontazione e riconciliazione verso uno (o più) conti corrente dello Stato, senza errori e con un risparmio di costi di processo enormi.

PagoPA è stato lanciato nel 2013 ma è tuttora poco utilizzato. Come mai? Perché, appunto, è ottimizzato per i processi amministrativi (rendicontazione e riconciliazione) e non per il cittadino e la sua user experience. Né il cittadino né le Pubbliche Amministrazioni ne percepivano i vantaggi.

 

Il post completo di Giuseppe Virgone è su Medium

 

  

Immagine incorporata 1

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: