Dopo il successo del 2016, di nuovo ospiti presso l’Università Bicocca per condividere conoscenze e novità sulla piattaforma di publishing più amata al mondo. Tecnologie Web, innovazione, comunicazione online e molto altro insieme a ospiti ed esperti di ogni parte d’Italia e del mondo

 

Il 18 e 19 novembre torna WordCamp Milano 2017, evento dedicato a WordPress, la piattaforma di publishing più usata al mondo, impiegata dal 28,8% dei siti presenti oggi su Internet. L’evento italiano accoglierà ospiti, relatori ed esperti da ogni parte del mondo e proporrà 19 talk dedicati a Sviluppo Web, SEO, Web Design, Marketing e Business online con WordPress.

WordCamp Milano 2017, grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi Milano-Bicocca, una delle maggiori università italiane, e al contributo della Community mondiale che ruota intorno a WordPress, sarà un appuntamento di rilevanza internazionale con iniziative di approfondimento e confronto rivolte a persone di ogni livello tecnico, dai programmatori ai semplici appassionati.

WordCamp Milano 2017 si articola in due giornate: la principale, sabato 18 novembre, è una conferenza, organizzata su due track parallele, con interventi di relatori nazionali e internazionali, sia in italiano sia in lingua inglese. I lavori – che si terranno nell’Edificio U6 dell’Università degli Studi Milano-Bicocca – inizieranno alle 9.15 e termineranno alle 18.20.

Domenica 19 novembre, invece, si terrà il Contributor Day, una giornata di lavoro collettivo e di workshop, dedicata ad approfondimenti e al mantenimento e miglioramento di WordPress. Il Contributor Day inizierà alle 10.00 e terminerà alle 17.00 e si terrà presso la sede di MotorK Italy, società Web di Milano.

L’evento è aperto a tutti e si ispira a principi di inclusività, libertà e democratizzazione della tecnologia, affinché venga usata in maniera aperta e condivisa, per fare crescere Internet e la partecipazione alla comunicazione e informazione online. Sarà un’occasione anche per incontrare sponsor tecnici (Internet provider, produttori di software ecc.), divertirsi durante l’After Party del sabato sera, trovare assistenza presso un Expert Corner e perfino cercare lavoro, consultando una bacheca dei lavori disponibili.

 

Perché partecipare?

Lo spirito che anima l’evento rappresenta il meglio della collaborazione, della filosofia open source e delle potenzialità che le tecnologie Web esprimono nel favorire la libertà di pubblicazione in Rete, l’inclusione sociale e l’innovazione Hi-tech. Spirito che ben si sposa con la propensione all’espansione e allo sviluppo tecnologico che caratterizzano la città di Milano.

La due giorni milanese dedicata a WordPress permetterà di incontrare esperti, fare networking, apprendere novità sulle tecnologie Web, condividere le conoscenze più avanzate sulla piattaforma e, più in generale, su Internet. Consentirà, soprattutto, di ritrovarsi con altri appassionati e condividere esperienze ed emozioni.

L’evento è un’occasione speciale per orientarsi anche a livello di percorsi professionali e opportunità di lavoro nel mondo delle tecnologie, comprendere strategie di business basate su WordPress e soluzioni avanzate per lo sviluppo d’impresa e la comunicazione online. Vista la grande diffusione di WordPress, il WordCamp di Milano sarà certamente utile per acquisire anche una visione più ampia sul futuro delle tecnologie Web e più in generale sullo sviluppo di Internet.

 

Come partecipare?

Per partecipare a WordCamp Milano 2017 è necessario acquistare un biglietto al costo nominale (a copertura delle spese) di 20 euro. Il prezzo include un pranzo leggero sia per la giornata di sabato sia, per i volontari che vorranno partecipare al Contributor Day, per quella di domenica.

Grazie alla collaborazione con l’Università Bicocca gli studenti iscritti all’Ateneo potranno beneficiare, invece, di ticket omaggio che potranno richiedere alla professoressa Daniela Micucci del dipartimento di Informatica.

In entrambi i casi e per ragioni organizzative i posti sono limitati: i biglietti si acquistano online.

 

Temi selezionati e un panel prestigioso di speaker

WordCamp Milano 2017 prevede l’intervento di speaker internazionali, esperti della piattaforma e leader all’interno della Community mondiale di WordPress.

Gli argomenti trattati coprono uno spettro molto ampio di problematiche e includono talk tecnici, legati a Sviluppo e Design, come quelli di Luca Tumedei, Emanuel BlagonicMauricio Gelves, Sergey Biryukov, Enrico BattocchiAndrea CardinaliJohn Blackbourn, Giuseppe MazzapicaTammie Lister ed Eugenio Petullà; interventi su tematiche di Business, Marketing e Comunicazione o spunti su come usare al meglio la piattaforma e, più in generale, il Web, offerti da Francesca Marano, Giorgio Trono, Vassilena Valchanova, Andrea Barghigiani, Luca Sartoni, Davide Casali, Laura Venturini, Andrea Paternostro e Nevena Tomovic.

Per maggiori informazioni sui talk previsti è disponibile un Programma completo dell’evento.

 

Le location milanesi

WordCamp Milano 2017 sarà ospitato nell’Edificio U6 del Campus dell’Università degli Studi Milano-Bicocca, grazie alla preziosa collaborazione della professoressa Daniela Micucci, del Dipartimento di Informatica Sistemistica e Comunicazione (DISCo) e del Rettorato dell’Università. Il Contributor Day, invece, sarà ospitato dalla società MotorK Italia, realtà in forte espansione nel business online e già sede dei MeetUp milanesi dedicati a WordPress.

 

Gli organizzatori

WordCamp Milano 2017, come ogni altro Camp dedicato a WordPress, è organizzato da volontari e persone coinvolte nella Community. Nel team di Milano, guidato da Giustino Borzacchiello, ci sono Andrea Fercia, Dario Banfi, Dennis Ploetner, Giovanni Invernizzi, Giuseppe Mamone, Simona Simionato e Valeria Marolda.

 

Approfondimenti

Che cos’è un WordCamp?

I WordCamp sono eventi organizzati in tutto il mondo dalle Community WordPress locali allo scopo di incontrarsi, fare network, discutere, contribuire e divulgare la piattaforma WordPress e i principi dell’open source su cui si basa.

Agli eventi partecipano persone da tutto il mondo, speaker internazionali ed esperti riconosciuti. In questa occasione i partecipanti si confrontano su tecnologie, strumenti, servizi e tutto quanto ruota attorno alla piattaforma e, in termini più allargati, all’evoluzione delle tecnologie Web.

I WordCamp non hanno scopo di lucro e sono organizzati e gestiti unicamente da volontari. Dal 2006 a oggi si sono svolti oltre 600 WordCamp in tutto il mondo, alcuni dei quali anche in Italia. Nella precedente edizione del WordCamp di Milano sono intervenute oltre 350 persone.

 

WordPress, storia e diffusione

WordPress è una piattaforma software di personal publishing (detta anche CMS, Content Management System) che, girando lato server, consente la creazione e distribuzione di un sito Internet formato da contenuti testuali o multimediali, facilmente gestibili e aggiornabili in maniera dinamica. È sviluppato in linguaggio PHP e poggia su database MySQL.

La prima versione di WordPress fu pubblicata il 27 maggio 2003 dai fondatori Matt Mullenweg e Mike Little come rivisitazione tecnica (fork) del preesistente “b2/cafelog”. Il nome “WordPress” fu suggerito da Christine Selleck.

Oggi, secondo W3Techs, il 28,8% dei siti Web al mondo è basato su WordPress, cifra che lo rende in assoluto il Content Management System più utilizzato. Tra i soli CMS arriva a quota 59,7%, mentre Joomla, che lo segue per popolarità, è alla base del 3,2% dei siti Web mondiali.

Ogni giorno, più di 50.000 siti vengono creati in Rete con WordPress e tra i siti informativi che lo utilizzano ci sono quelli di Fortune, New York Times, Reuters US, Time, The Economist, Variety, The New Yorker, TechCrunch, People. In Italia ne fanno uso, per esempio, siti come Il Post Il Fatto Quotidiano.

Alla base della forza di WordPress c’è la Community: migliaia di appassionati in tutto il mondo che dedicano il proprio tempo a creare, mantenere, migliorare e tradurre la piattaforma. Oggi è localizzata in 162 lingue! I plug-in (moduli che estendono le funzionalità) disponibili, sia gratuiti sia a pagamento, sono più di 45mila.

La comunità italiana è tra le maggiori a livello mondiale e utilizza due modalità di incontro per contribuire allo sviluppo e diffondere la piattaforma: gli incontri locali denominati WordPress MeetUp, presenti oggi in 25 città, e una piattaforma di comunicazione online (Slack), animata da oltre 800 utenti in Italia.

 

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: