Yacme, software house bolognese attiva nel mondo dell'integrazione dei sistemi e dell'open source, ha annunciato la seconda generazione di Yacme Shopping Experience, una soluzione software che aiuta le aziende della grande distribuzione a proporre un nuovo modo di fare la spesa a consumatori più consapevoli, che vogliono avere un maggior controllo sugli acquisti e soprattutto, evitare la coda alle casse.

Il software  sfrutta la tecnologia dei terminali Motorola MC17, che rappresentano lo stato dell'arte nel settore del personal scanning (o autolettura dei prezzi). Questi terminali vengono integrati all'interno di un'architettura server basata su Linux, che gestisce il colloquio con il sistema di back office e le casse del punto vendita, e fornisce all'utilizzatore dei servizi legati alla spesa (il totale progressivo), alle promozioni (messaggi audio e video personalizzati, a seconda del sistema del punto vendita) e al pagamento (possibilità di chiudere la spesa con un'operazione molto semplice, senza fare alcuna coda alle casse).
I clienti del punto vendita prelevano il terminale Motorola MC17 all'ingresso, con la propria carta fedeltà (con un codice a barre, per la verifica della validità), e lo depositano all'uscita, all'atto del pagamento.

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: