Il cammino di Mozilla  appare più inarrestabile che mai, tra numero di download complessivi e incrementi prestazionali che andranno a interessare la prossima main release del browser Firefox.
Il trend di crescita non accenna a rallentare. Superata la soglia dei 500 milioni di applicativi Firefox scaricati dai server. L'impressionante cifra include tutti i download finora forniti da Mozilla sin dalla distribuzione, nel lontano 2004, di Firefox 1.0. cosa succederà ora che sarà disponibile Firefox 3, attualmente in fase di finalizzazione e disponibile da alcuni giorni in versione beta 5.

Di questo abbiamo parlato con  Giuliano MasseroniPresidente di Mozilla Italia.

Quali sono le attività ed i progetti di Mozilla Italia?

Mozilla Italia (Associazione Italiana Supporto e Traduzione Mozilla) nasce per dare coesione e struttura alla comunità italiana di traduzione e di supporto ai prodotti della Mozilla Foundation, senza rappresentare in alcun modo quest'ultima.Mozilla Italia non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo della diffusione, sviluppo e traduzione di software libero, promozione, sostegno e svolgimento di attività culturali e di ricerca, nell’organizzazione di dibattiti, conferenze e corsi, nella raccolta di documentazione, e nella redazione e pubblicazione di materiale sia divulgativo che tecnico. Mozilla Italia si dedica inoltre  ad altre iniziative volte a perseguire gli scopi sociali, prevalentemente relativi ai software Mozilla e a progetti collegati o derivati da Mozilla.Mozilla Italia è inoltre l’unica comunità italiana ufficialmente riconosciuta che offre supporto ai software Mozilla tramite il proprio forum 

Quali sono i motivi del successo di Firefox? 

Il successo di Firefox è dovuto all’innovazione che ha portato nel campo dei browser. È stato il primo browser ad essere altamente personalizzabile con i componenti aggiuntivi, ed è più sicuro di ogni altro concorrente attualmente sul mercato grazie alle funzioni antiphishing, di blocco pop-up e di rispetto della privacy utente grazie all’avanzata gestione dei cookie.Altro importante motivo di successo di Firefox è quello di costituire una scelta alternativa per chi naviga su Internet. Non si tratta più del semplice browser integrato nel proprio sistema operativo, ma di qualcosa di nuovo che l’utente può decidere autonomamente se iniziare a provare per poi adottare definitivamente dopo averne  valutate le caratteristiche.Insomma, il successo di Firefox dipende anche dalla politica innovativa adottata da Mozilla che si basa appunto sul motto “scelta ed innovazione!”.  

È stata rilasciata da poco la beta 5 di Firefox 3.0 quali sono le principali  novità ?

La Beta 5 comprende oltre 750 cambiamenti rispetto alla versione precedente e vede migliorata la stabilità, la compatibilità web, l’integrazione con il sistema operativo e l’interfaccia utente; tutte caratteristiche che contribuiscono a fare di questa versione di Firefox la più veloce mai realizzata. Gran parte delle migliorie apportate si basano sui feedback relativi alla Beta 4, ricevuti dalla comunità Mozilla. Innanzitutto è più semplice da utilizzare: per quanto riguarda l’integrazione con Windows, la nuova versione di Firefox dispone adesso di icone Windows migliorate e utilizza widget nativi nel browser e nei moduli web. In termini di integrazione con Mac, il nuovo tema Firefox rende le barre degli strumenti, le icone e altri elementi dell’interfaccia utente del tutto simili a una applicazione nativa per OS X. Firefox, inoltre, utilizza widget OS X e supporta Growl per le notifiche del completamento dei download e la disponibilità di aggiornamenti. Un pulsante combinato per spostarsi alle pagine precedenti o successive rende ancora più semplice muoversi fra le pagine web. Per quanto riguarda l’integrazione con Linux, le icone predefinite di Firefox, i pulsanti  e gli stili del menu utilizzano adesso il tema GTK nativo. Firefox 3 inoltre è ancora più personalizzabile. La libreria consente di visualizzare, organizzare ed effettuare ricerche utilizzando segnalibri, etichette e la cronologia tramite viste multiple e cartelle smart dove conservare i siti visitati più di frequente. Offre poi la possibilità di creare  e ripristinare backup completi in qualsiasi momento. Anche le prestazioni sono migliorate: per quanto riguarda la velocità, le migliorie apportate al motore JavaScript e le ottimizzazioni guidate del profilo hanno consentito di migliorare sensibilmente le prestazioni. Rispetto a Firefox 2, applicazioni web come Google Mail e Zoho Office raddoppiano la velocità di esecuzione; anche il noto test SunSpider di Apple dimostra miglioramenti significativi rispetto alle release precedenti Per ulteriori dettagli e per il link per scaricare la Beta 5: http://developer.mozilla.org/devnews/index.php/2008/04/02/firefox-3-beta-5-now-available-for-download/Le note di versione sono disponibili al seguente indirizzo: https://www.mozilla.com/en-US/firefox/3.0b5/releasenotes/ 

Ormai si sta diffondendo sempre di più l'utilizzo di dispositivi mobile per l'accesso ad Internet, quali sono le strategie  e gli obiettivi di Mozilla?

Nei mesi scorsi Mozilla ha annunciato la sua intenzione di sviluppare una versione “mobile” di Firefox.  Firefox Mobile riprenderà tutte le caratteristiche principali del fratello maggiore aggiungendovi la “leggerezza” necessaria per poter essere utilizzato su dispositivi mobili quali smartphone e palmari.Non si conosce ancora la data di rilascio di Firefox Mobile, ma già si sa che come primo passo verrà sviluppato in modo da essere compatibile con dispositivi mobili basati su Linux, Windows Mobile 6 e Symbian OS. 

—————–

Giuliano Masseroni è Presidente di Mozilla Italia, associazione senza fini di lucro che si dedica alla traduzione italiana, al supporto e alla promozione dei prodotti Mozilla Foundation e delle sue consociate.Il sito www.mozillaitalia.it/ raccoglie software, traduzioni, articoli e guide. Oltre che supportare Mozilla Foundation, il sito offre anche spazio a forum dedicati alla richiesta di informazioni e alla segnalazione di problemi e si propone quale il principale punto di riferimento per la comunità Mozilla in Italia.Giuliano attualmente lavora presso Akzo Nobel Coating S.p.A. come chimico all’interno del laboratorio Ricerca e Sviluppo.Nel suo ruolo di Presidente di Mozilla Italia, Giuliano è responsabile e coordinatore del controllo qualità delle traduzioni. Oltre al coordinamento  dei localizzatori, Giuliano è responsabile dei contatti con Mozilla Foundation, Mozilla Corporation e Mozilla Europe.

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: